Home Pensieri Milanstagram: 3, 2, 1, via!

Milanstagram: 3, 2, 1, via!

di Massimiliano Donghi
0 commenti

Il 19 maggio 2014 prendeva vita il profilo @milanstagramcom, con il suo primo post, un dettaglio delle luci della splendida Galleria Vittorio Emanuele II. A distanza di oltre cinque anni ecco che finalmente, dopo numerosi tentativi, nel novembre 2019 viene alla luce il sito Milanstagram.com, un blog dedicato alla città di Milano, ai viaggi e alla street art.

Dentro qui ci sono tutti i miei sforzi per raccontare delle passioni. Lo faccio con brevi storie, con i miei scatti e con un po’ di quello che mi passa per la testa.

PERCHÉ APRIRE UN BLOG?

Era un progetto che mi girava nella zucca già da parecchio tempo e che avevo provato a realizzare più volte. Mi ero sempre arenato per via della costante mancanza di tempo, che non mi permetteva mai di metterci mano con la dovuta calma per curarne attentamente tutti gli aspetti.

Bene, ora di tempo ne ho anche meno, però è scattato quel meccanismo che ad un certo punto ti fa andare oltre. Non hai tempo? Bene, te lo crei. Te lo inventi.

Così allora cominci a sacrificare diverse ore di sonno, a uscire meno la sera, a mangiare con accanto il computer. Ti segni degli appunti su un blocchetto di carta appena ti passa per la mente un’idea, persino quando sei in coda al banco salumi del supermercato. Ti riduci persino a dialogare con l’editor di WordPress a suon di Php per modificare il template come desiderato e molto altro ancora che non sto qui a descrivere per risparmiarvi delle scene di fantozziana memoria.

E così ecco qua il mio blog. Ci sono ancora quelle ventordicimilaquattrocentosettantasei virgola diciannove cose da sistemare ma, ehi, quelle ce le abbiamo sempre in ogni cosa e in ogni momento della nostra vita. L’importante è cominciare, perché tutti i nostri viaggi, anche quelli più lunghi che durano anni, cominciano con un gesto semplice: il primo passo.

Chiudo questa breve intro citando la frase che mi ha dato la spinta definitiva per aprire questo “diario web”.

Tra vent’anni sarai più infastidito dalle cose che non hai fatto che da quelle che hai fatto. Perciò molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri.

Mark Twain

Last but not least, un piccolo ma doveroso ringraziamento. Ognuno di noi nella propria vita incontra delle persone che inevitabilmente gliela cambiano in positivo. Io mi reputo estremamente fortunato, perché ne ho incontrate davvero diverse così. Il mio è un “Grazie” particolare, che va a tutti coloro che non hanno mai smesso di incitarmi e di darmi stimoli. Se Milanstagram ha compiuto il primo passo è anche per merito vostro.

Ti potrebbe interessare

Scrivi un commento